giovedì 28 marzo 2013

Estrarre mp3 da Youtube



mp3-da-youtube










Quanti di voi hanno visto un filmato su youtube sperando di poterne salvare l’audio e ascoltarlo sul proprio pc? Tanti immagino! Oggi vi propongo come farlo semplicemente con un applicazione web o un software da installare sul proprio pc. Importante ! Entrambe le applicazioni sono gratuite !
Il primo servizio che vi propongo è FLVTO.com ed è un servizio semplicissimo da usare

1. FLYTO.com Youtube to MP3 Online Converter

Collegarsi al sito http://www.flvto.com e inserire l’indirizzo del video di Youtube ( es: http://www.youtube.com/watch?v=knEIM16NuPg ), attendere l’elaborazione finchè non vi verrà chiesto di salvare l’mp3 del video!

2. Free YouTube to MP3 Converter

Questo applicazione invece è un piccolo software ma potente, permette tramite indirizzo youtube di salvare nei formati più consociuti l’estrazione audio del video.

avi, divx, xvid, dvd, h264, mpg, mpeg2, mpeg, mp4, ifo, vob, swf, m2v, dvr-ms, dat, vcd, svcd, vro, mov, qt, wmv, asf, 3gp, 3gpp, 3g2, 3gp2, rm, rmvb, dv, dif, mpe, m1v, mkv, ogm, flv, h261, h263, m4v

Il software inoltre può salvare il formato video anche nella versione compatibile per cellulari.
youtubetomp3

martedì 26 marzo 2013

Il ministro Profumo firma decreto su adozione testi scolastici: dall’anno scolastico 2014/2015 solo libri digitali o misti


Miur - Bloccati i prezzi di copertina. Ridotti i tetti di spesa. Sforbiciata fino al 30%
Libri cartacei addio. Ancora un anno di tempo e nella scuola italiana entreranno solo libri digitali o nel formato misto. E’ stato firmato dal ministro Francesco Profumo il decreto ministeriale in materia di adozioni dei libri di testo. Tra le principali novità, la disposizione per i Collegi dei docenti di adottare, dall’anno scolastico 2014/2015, solo libri nella versione digitale o mista. Inizialmente, l’innovazione riguarderà le classi prima e quarta della scuola primaria, la classe prima della scuola secondaria di I grado, la prima e la terza classe della secondaria di II grado.
Novità in arrivo anche per i costi sostenuti dalle famiglie. Se i prezzi di copertina dei libri, definiti per l’anno scolastico 2013/2014, restano confermati anche per il 2014/2015, si riducono i tetti di spesa entro cui il Collegio dei docenti deve mantenere il costo complessivo dei testi adottati. La riduzione, rispetto ai limiti stabiliti per l’anno scolastico 2013/2014, è del 20%. Ma nel caso in cui l’intera dotazione libraria sia composta esclusivamente da libri in versione digitale la sforbiciata è più consistente, con una riduzione che arriva fino al 30%.
I nuovi tetti si applicano per le adozioni dei libri della prima classe della scuola secondaria di I grado e della prima e della terza classe della secondaria di II grado. Per le rimanenti classi, restano validi i limiti già definiti per le adozioni relative all’anno scolastico 2013/2014. I risparmi ottenuti potranno essere utilizzati dalle scuole per dotare gli studenti dei supporti tecnologici necessari (tablet, PC/portatili) ad utilizzare al meglio i contenuti digitali per la didattica e l’apprendimento.
La consultazione dei testi digitali sarà resa possibile attraverso una piattaforma che il Ministero metterà a diposizione degli istituti scolastici e degli editori, affinché i docenti possano consultare e scaricare on line la demo illustrativa dei libri di testo in versione mista e digitale, ai fini della loro successiva adozione. In ogni caso, al fine di assicurare la gradualità del processo di innovazione, anche a tutela dei diritti patrimoniali dell’autore e dell’editore, solo per le prima e terza classe della secondaria di II grado il Collegio dei docenti potrà eventualmente confermare le adozioni dei testi già in uso. Una deroga valida però solo per i due anni successivi all’introduzione dei libri digitali, cioè gli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016.
Con la firma del Decreto la scuola raggiunge un’ulteriore tappa verso la realizzazione degli obiettivi fissati dall’Agenda Digitale italiana. Grazie a questi provvedimenti gli studenti avranno la possibilità di utilizzare anche a scuola, e per obiettivi didattici, strumenti che già utilizzano diffusamente a casa, migliorando il livello delle competenze digitali dell’intera popolazione italiana. Senza dimenticare i benefici che potranno derivare da zaini alleggeriti dal peso spesso eccessivo dei libri di testo in formato cartaceo.
Dal sito : Orizzontescuola

venerdì 22 marzo 2013

Il nostro enorme consumo di acqua

              acqua_pubblica


Oggi è la giornata mondiale dell'acqua. I dati del Water Footprint Network indicano che ciascuno di noi consuma circa 220 l di acqua per uso domestico. A questa quantità si aggiunge un consumo "nascosto" (virtuale) che sovrasta in termini di impronta idrica l'uso domestico. Da dove proviene questo consumo? Secondo il Water Footprint Network sono i processi industriali e l'enorme quantità di cibo consumato o buttato via che fanno fare un balzo in avanti alla quantità di litri consumati al giorno, circa 5600  l pro capite .... (il 92% circa del totale). L'interessante infografica di Angela Morelli "L'acqua che mangiamo" ne illustra il significato.

giovedì 14 marzo 2013

Pagamento scatti di anzianità


A quanto ammonteranno gli aumenti in busta paga a seguito dell'accordo siglato ieri all'ARAN per lo sblocco degli scatti di anzianità? Ce lo schematizza in due tabelle la UIL. In pagamento anche gli arretrati
A quanto ammonteranno gli aumenti in busta paga a seguito dell'accordo siglato ieri all'ARAN per lo sblocco degli scatti di anzianità? Ce lo schematizza in due tabelle la UIL. In pagamento anche gli arretrati. Scarica il testo del contratto sugli scatti firmato all'ARAN
Le schede della UIL sugli aumenti in busta paga.
Stipendi annui lordi tabellari
anni
Collab. Scol.
Assistenti
DSGA
Doc infanzia
primaria
Doc 1° grado
Doc 2° grado
da 0 a 8
14.903,94
16.696,06
22.073,10
19.324,27
20.973,22
20.973,22
da 9 a 14
16.242,79
18.411,10
24.707,17
21.454,06
23.444,75
24.062,51
da 15 a 20
17.221,92
19.680,15
27.031,17
23.332,06
25.623,29
26.407,69
da 21 a 27
18.186,09
20.956,80
29.517,34
25.154,66
27.738,87
29.394,95
da 28 a 34
18.913,31
21.865,96
32.071,98
26.952,89
29.814,05
31.352,07
da 35
19.423,09
22.562,63
34.556,83
28.291,99
31.352,07
32.912,17

Differenze lorde annue tra i gradoni
anni
Collab. Scol.
Assistenti
DSGA
Doc. infanzia  primaria
Doc 1° grado
Doc 2° grado
da 0 a 8
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
da 9 a 14
1.338,85
1.715,04
2.634,07
2.129,79
2.471,53
3.089,29
da 15 a 20
979,13
1.269,05
2.324,00
1.878,00
2.178,54
2.345,18
da 21 a 27
964,17
1.276,65
2.486,17
1.822,60
2.115,58
2.987,26
da 28 a 34
727,22
909,16
2.554,64
1.798,23
2.075,18
1.957,12
da 35
509,78
696,67
2.484,85
1.339,10
1.538,02
1.560,10
In pagamento anche gli arretrati
Nell’ipotesi che il pagamento avvenga nel prossimo mese di maggio, e che l’aumento per anzianità decorra dal gennaio 2012,  il calcolo degli arretrati si ottiene aggiungendo anche i quattro mesi (gennaio – aprile 2013)  all’aumento annuale riportato in tabella per i diversi profili e per le diverse anzianità.
Ad esempio:
>>> un insegnante di scuola primaria che passa nel gradone 15 – 20avrà l’aumento annuale derivante dallo scatto di anzianità  € 1.878 ( come riportato in tabella) a decorrere dal 1° gennaio 2012
+  la parte degli arretrati che andranno conteggiati moltiplicando l’aumento mensile ( € 156)  x i quattro mesi del 2013 (nell’ipotesi  data di pagamento a maggio)
>>> un docente di scuola secondaria di II grado che entra nel gradone 9 – 14avrà l’aumento annuale derivante dallo scatto di anzianità  € 3.089,29 ( come riportato in tabella)  a decorrere dal 1° gennaio 2012
+  la parte degli arretrati che andranno conteggiati moltiplicando l’aumento mensile ( € 257) x i quattro mesi del 2013 (nell’ipotesi data di pagamento a maggio)
>>> Un assistente amministrativo che entra nel 21° anno di anzianitàavrà l’aumento annuale derivante dallo scatto di anzianità  € 1.276,65 ( come riportato in tabella) a decorrere dal 1° gennaio 2012
+  la parte degli arretrati che andranno conteggiati moltiplicando l’aumento mensile ( € 106)  x  i quattro mesi del 2013 (nell’ipotesi data di pagamento a maggio)
>>> Per coloro che avessero maturato lo scatto nel corso del 2011 vanno aggiunti anche i mesi  a decorrere dalla data di decorrenza dell’anzianità.
Con l'intesa si conferma la progressione economica per anzianità prevista dal contratto vigente con un riconoscimento economico e giuridico che permane per i prossimi anni con effetti positivi sulla pensione e, per il secondo anno, si rimedia ad un ingiusto intervento nei confronti del personale della scuola.
Senza minare la qualità dell'offerta formativa e la sostanza del fondo di istituto e della contrattazione integrativa, si riconosce, per tutto il personale, l’anno 2011, così come accaduto per il 2010, ai fini della anzianità e si garantisce  il pagamento con tutti gli arretrati per coloro, circa 200 mila, che hanno maturato lo scatto al 31 dicembre 2011.
Il pagamento dovrebbe avvenire tra aprile e maggio.
Tratto da sito OrizzoneScuola.it

martedì 12 marzo 2013

Gestire files in cloud

Teaser Immagine
CloudKafe è un comodissimo servizio web gratuito che consente di gestire da un’ unica interfaccia web tutti gli accounts online dedicati allo storage di file. Con CloudKafe infatti potrete gestire velocemente e senza fatica tutti i file conservati su Dropbox, SkyDrive, Box, CX e Google Drive, ma anche su servizi web 2.0 come Flickr, Picasa, Youtube, Vimeo, Instagram e Facebook. 
Non dovrete più ricordarvi di cosa avete messo dove: tenere traccia di quale files è stato posizionato in un determinato servizio,  è una incombenza che CloudKafè svolgerà per voi in maniera molto semplice.
L’interfaccia utente è molto intuitiva,  potete autenticarvi nel servizio attraverso le credenziali Facebook, o creare un nuovo account personale. 
I servizi cloud sono organizzati per tipologia  (Documenti, Foto, Video, Note, Contatti, Musica) e presentati sotto forma di cerchi.
Cliccando sul cerchio, che è linkato ad un differente account  si accede ad una pagina specifica del servizio dove è possibile (senza fare un nuovo login) effettuare tutte le operazioni di upload, sharing (condivisione), editing o cancellazione dei vostri contenuti online.

martedì 5 marzo 2013

Come si elegge un Papa


La cappella Sistina è stata chiusa per prepararla al conclave. Le stufe per bruciare le schede delle votazioni sono pronte. I cardinali sono arrivati a Roma (anche se non tutti, ne mancano ancora cinque) e hanno inviato un telegramma di “devoto saluto” al papa emerito Benedetto XVI. Ancora non è stata fissata una data d’inizio per il conclave, sembra che i cardinali abbiano bisogno di tempo per conoscersi e discutere.
Approssimativamente, si potrebbe cominciare il 15 marzo. Questa, in sintesi, la conferenza stampa con il portavoce vaticano padre Lombardi.
È quasi tutto pronto per eleggere il nuovo pontefice. Ecco come funziona in un’infografica di Vatican Insider e della Stampa.

Come si elegge un Papa

domenica 3 marzo 2013

Vivere come formiche a Hong Kong


Come noto Hong Kong è un agglomerato urbano con una delle più alte densità di popolazione al mondo.
Le conseguenze di questo sviluppo urbano così frenetico sono pesanti dal punto di vista della della popolazione che vive molto spesso in claustrofobici micro appartamenti.  Questa realtà, per certi versi disumana, è stata bene documentata dal fotografo Kwong Chi Kit con una splendida mostra fotografica commissionata dalla associazione per i diritti umani Society for Community Organization (SOCO).

L'autore ci mostra dall'alto questi cubicoli stracolmi di oggetti e, spesso, privi anche delle finestre.
Un modo molto eloquente per denunciare le condizioni di vita in cui vive una grande fascia di popolazione ad Hong Kong.




















Insegnare per competenze

quaderno_02_cop
Nel gruppo www.facebook.com/groups/tantiinsegnanti, il docente Federico Batini ha segnalato una risorsa interessante, gratuitamente fruibile on-line e anche scaricabile in pdf: il volume Insegnare per competenze della Casa Editrice Loscher. Tale volume fa parte della collana Quaderni della Ricerca, tutti fruibili nel sito www.laricerca.loescher.it.

La crisi missilistica cubana


Clouds Over Cuba è una nuova lezione interattiva sulla storia della crisi missilistica cubana. Si tratta di un documentario multimediale sulla crisi dei missili di Cuba realizzato 50 anni dopo il giorno in cui JFK apprese che i sovietici stavano costruendo basi missilistiche a Cuba. Il progetto è stato sviluppato dall'Agenzia Martin per la Biblioteca ed il Museo presidenziale JFK .
Il film interattivo, attraverso numerosi filmati d'archivio, foto, documenti reali, interviste e registrazioni audio, ecc., documenta le vicende della crisi dei missili a Cuba. Si tratta di un progetto eccellente utilizzabile come risorsa didattica utile ad approfondire uno dei momenti più bui e difficili del periodo della Guerra Fredda.